22 Ottobre 2020
Area articoli

LE VELE DELLA CULTURA

risultati: 1-5 / 5
[]
Un pensiero vasto come un fiume: a 165 anni dalla morte del beato Antonio Rosmini
30-06-2020 13:35 Fonte: Michele Giulio Masciarelli, in L'Osservatore Romano - LE VELE DELLA CULTURA
Una preordinata armonia

Accostare Antonio Rosmini (1797-1855) nella sua grande umanità è la migliore premessa per capirne e gustarne il pensiero. C'è sempre una nota autobiografica nelle elaborazioni teoretiche di un filosofo, anche in quelle che ci appaiono al massimo oggettive e disinteressate. L'uomo è uno solo, nel suo cuore e nel suo pensiero. Questa unità di vita la si nota talora in modo ...
[]
Sapienza della lentezza
18-06-2020 19:39 Fonte: Michele Giulio Masciarelli, in L'Osservatore Romano - LE VELE DELLA CULTURA
Milan Kundera, nel suo breve romanzo La lentezza, utilizzando una serie di simboli, analizza la società odierna e constata che, mentre il passato può essere visto come la lentezza, il presente è, invece, il mondo della velocità dell’imitazione e della non memoria. Egli si chiede perché è scomparso il piacere della lentezza e dove mai siano finiti i perdigiorno di un tempo. Dove sono quegli eroi...
[]
Il cristianesimo radicale di Mario Pomilio
06-05-2020 11:59 Fonte: Michele Giulio Masciarelli, in L'Osservatore Romano - LE VELE DELLA CULTURA
Mario Pomilio è scrittore abruzzese non solo per nascita, ma perché in Abruzzo s’è formato e vi è restato sempre legato fino alla fine della sua vita, come Silone, non come Benedetto Croce, che ha rarefatto nel tempo quasi del tutto i legami con la sua terra. Silone e Pomilio, invece, sono rimasti legati alla stessa “terramara”, che ha dato loro, sebbene con grandi differenze qualitative, un’er...
[]
Ignazio Silone, "cristiano della soglia"
23-11-2019 12:08 Fonte: Michele Giulio Masciarelli, in L'Osservatore Romano - LE VELE DELLA CULTURA
Un grande ricordo di Silone preme sul cuore

Dietro ad uno studio sul pensiero di un importante Autore c’è sempre una storia di sofferenza fatta di tante croci piccole o grandi: difficoltà nel decifrare i problemi che questi pone, paure di poter tradirne la verità, immancabilmente connotata da aspetti autobiografici (come per Silone) e, pertanto, difficile da indagare con le sonde di procedure ...
[]
Echeggiando un libro di mons. Forte: Patria, un nome augurale per l'Europa
14-08-2019 12:20 Fonte: Michele Giulio Masciarelli, in L'Osservatore Romano - LE VELE DELLA CULTURA
A modo di premessa: L’Europa è una realtà complessa

─ L’Europa è una figlia, i padri e le madri dell’Europa. Posta l’idea di patria come idea-madre della sua riflessione sull’Europa, suggerita da uno dei suoi padri, Forte insegue la traiettoria di questi per giustificare la proposta degasperiana che egli fa propria. Dunque, egli percorre, sebbene a grandi tratteggi, la via della memoria, stabil...
altri risultati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account